eutanasia: favorevoli o contrari?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  Pasquale il Ven Mag 02, 2008 9:10 pm

cari amici del forum, oggi durante l'incontro gifra si è parlato si eutanasia ed ognuno di noi ha espresso il suo parere.....perciò volevo porre la domanda anche a voi, siete favorevoli o contrari?

Pasquale

Numero di messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.04.08
Età : 26
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://spacesdijunior.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  ROSANNAELISABETTA il Sab Mag 03, 2008 12:54 am

PENSO DI ESSERE ASSOLUTAMENTE CONTRARIA ANCHE SE è PIù FACILE SCHIERARSI QUANDO NON SI è TOCCATI DAL VIVO, CMQ A ME HANNO IMPARATO CHE SOLO DIO PUò DONARCI LA VITA E RICHIAMARCI A SE AL MOMENTO DA LUI DECISO, QUINDI RESTO SALDAMENTE ANCORATA A QUESTO FONDAMENTO. PACE E BENE.

P.S. BELLA DOMANDA PERò. Wink

ROSANNAELISABETTA

Numero di messaggi : 82
Data d'iscrizione : 23.04.08
Età : 42
Località : TRAPANI

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

eutanasia

Messaggio  soniachiara il Sab Mag 03, 2008 1:17 am

la sofferenza purtroppo ci fa star male sia quando la vediamo sugli altri sia quando la sopportiamo sul ns corpo.La cosa migliore sarebbe farla finita subito e non parlarne piu', ma Gesu' dalla croce mi insegna ogni giorno che anche attraverso la sofferenza si puo' arrivare a Lui e proprio Lui ne ha dato testimonianza sofrendo pene atroci riducendosi agonizzante su quel legno che lo sorreggeva. E poi se DIO e' il datore della VITA ma chi saro' mai io a poter fare un azione come quella di toglierla o di farmela togliere. Io sono convinta che anche nelle sofferenze piu' atroci da sopportare c'e' il mistero e la presenza di Gesu' che ci vuol far capire sempre qualche cosa. pace e bene a tutta la gifra

soniachiara

Numero di messaggi : 166
Data d'iscrizione : 24.04.08
Età : 43

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  Pasquale il Sab Mag 03, 2008 1:55 am

grazie per la tua risp .....la chiesa dice che dobbiamo morire di morte naturale sennò andiamo in contro a Dio.... io cmq penso che essere appeso a 6 macchinari diversi (uno per respirare, uno per far battere il cuore, uno per la dialisi, uno per il cibo e così via) nn è morte naturale!!! io ho letto una lettera di un signore che per ora nn ricordo il nome che faceva venire la pelle d'oca!!! era un morto vivente.... ormai aveva perso tutte le sue funzioni vitali ed era in vita solo grazie alle macchine.... nn pensi che in qsto caso sia meglio staccare la spina? o meglio nn attaccarla?


Ultima modifica di Pasquale il Lun Mag 05, 2008 10:33 pm, modificato 1 volta

Pasquale

Numero di messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.04.08
Età : 26
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://spacesdijunior.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  irene il Lun Mag 05, 2008 4:29 pm

all'opinione d pasquale del fatto d un signore che restava in vita solo grazie alle macchine....volevo dirgli che secondo me è meglio staccare la spina xk anche se nn vogliamo staccare la spina x qnt tempo dovrà vivere poi??quindi è meglio farlo morire prima che dopo e magari soffriva pure....voi che ne pensate della mia opinione? risp v voglio benee

irene

Numero di messaggi : 298
Data d'iscrizione : 23.04.08
Età : 24
Località : trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

eutanasia

Messaggio  sarah il Lun Mag 05, 2008 5:31 pm

sono rimasta molto colpita da quello che avete scritto sull'eutanasia.
Anche nel gruppo giovani ke frequento, l'anno scorso abbiamo parlato di questo tema durante un incontro.
Penso che un cristiano non possa fare a meno di vivere il dolore, perchè anche la sofferenza fa parte della vita che Gesù ci ha donato e Credo ke anche una persona attaccata a delle makkine x sopravvivere possa dare a tutti una testimonianza di grande forza e possa incoraggiare quelle persone che hanno problemi al confronto meno gravi a non darsi mai per vinti .
Sicuramente il tema dell'eutanasia è troppo delicato x noi ragazzi ma in quanto cristiani dobbiamo sempre salvaguardare e rispettare qualsiasi forma di vita e non spetta certo a noi decidere la morte di un altro uomo . infatti , sono sicura che se mi trovassi nella situazione di dover staccare la spina a un mio familiare o parente,non riuscirei più a vivere serenamente ma sempre col rimorso di avere ucciso una persona.

sarah

Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 28.04.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  Fabio il Mer Mag 07, 2008 1:02 am

Pasquale ha scritto:nn pensi che in qsto caso sia meglio staccare la spina? o meglio nn attaccarla?

E' proprio questo che mi fa venire qualche dubbio! Se è vero che Dio ci dà la vita e solo Lui la può togliere, non è forse l'uomo che decide di sostituirsi a Dio quando tiene in vita, con l'ausilio delle macchine e senza speranza di miglioramenti, un altro essere umano che altrimenti sarebbe morto di morte naturale?

_________________

Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 34
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  ALBERTOANTONIO il Mer Mag 07, 2008 12:33 pm

Fabio ha scritto:
Pasquale ha scritto:nn pensi che in qsto caso sia meglio staccare la spina? o meglio nn attaccarla?

E' proprio questo che mi fa venire qualche dubbio! Se è vero che Dio ci dà la vita e solo Lui la può togliere, non è forse l'uomo che decide di sostituirsi a Dio quando tiene in vita, con l'ausilio delle macchine e senza speranza di miglioramenti, un altro essere umano che altrimenti sarebbe morto di morte naturale?

SONO ANCH'IO CONTRARIO ALL'ACCANIMENTO TERAPEUTICO, MA L'EUTANASIA E' UN'ALTRA COSA. VI INVITO A RIFLETTERE SUL TESTAMENTO DI SAN FRANCESCO (VISTO CHE SI PARLA TANTO DI "TESTAMENTO BIOLOGICO"): SAN FRANCESCO AVANZA LA RICHIESTA DI AVERE UN CHIERICO ACCANTO CHE RECITI LE PREGHIERE AL POSTO SUO IL MOMENTO IN CUI EGLI NON DOVESE ESSERE PIU' IN GRADO DI FARLO PER LE SUE CONDIZIONI FISICHE. PERCHE' NON LASCIARE TRA LE PROPRIE VOLONTA' TESTAMENTARIE QUESTA RICHIESTA, PIUTTOSTO CHE QUELLA DI STACCARE LA SPINA CHE APPARE ESSERE UNA FUGA DALLA CROCE, VIA DI REDENZIONE, PER MERITARCI LA SALVEZZA? PACE E BENE.

ALBERTOANTONIO

Numero di messaggi : 49
Data d'iscrizione : 06.05.08
Età : 57
Località : TRAPANI

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  nikola Francesco il Mer Mag 07, 2008 3:49 pm

ANCHE IO PENSO CHE DIO CI HA DATO LA VITA E SOLO DIO PUO TOGLIERCELA
NOI NON SIAMO NESSUNO PER POTER DECIDERE COME E QUANDO MORIRE
O ANCORA PEGGIO QUANDO PORRE FINE ALLA SOFFERENZA DI UN NOSTRO CARO


NOI NON SIAMO DIO




nikola Francesco

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 22.04.08
Età : 44
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  Pasquale il Ven Mag 09, 2008 12:58 am

grazie per le vostre risposte!!! Very Happy

Pasquale

Numero di messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.04.08
Età : 26
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://spacesdijunior.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  Fabrizio il Ven Mag 09, 2008 2:15 am

credo che il caso è questo del video



welby dice:
« Vita è la donna che ti ama, il vento tra i capelli, il sole sul viso, la passeggiata notturna con un amico. Vita è anche la donna che ti lascia, una giornata di pioggia, l’amico che ti delude. [...] Purtroppo ciò che mi è rimasto non è più vita, è solo un testardo e insensato accanimento nel mantenere attive delle funzioni biologiche. »
Piergiorgio Welby cita Benedetto XVI: "Occorre ribadire la dignità inviolabile della vita umana, dal concepimento al suo termine naturale". Ebbene, replica ancora la voce metallica, "che cosa c' è di 'naturale' in una sala di rianimazione? Che cosa c' è di naturale in un buco nella pancia e in una pompa che la riempie di grassi e proteine? Che cosa c' è di naturale in uno squarcio nella trachea e in una pompa che soffia l' aria nei polmoni? Che cosa c' è di naturale in un corpo tenuto biologicamente in funzione con l' ausilio di respiratori artificiali, alimentazione artificiale, idratazione artificiale, svuotamento intestinale artificiale, morte-artificialmente-rimandata.

io non ho risposte perché non vivo la sua situazione ma tante domande.

quale criterio usa per dire che la vita è……? scratch
credo che esprima un sentimento che giustamente elenca quelli positivi che quelli negativi
cosa fa quando chiede di voler morire? scratch Non esprime un sentimento negativo del proprio stato? scratch Allora anche questa è vita? scratch
quando usa la parola dignità:
lui in quel momento, che scrive queste cose, non esprime la sua onorabilità del suo sentimento? scratch anche se poi può essere opinabile (come ogni concetto umano, infatti suscitò in Italia un acceso dibattito sull'eutanasia e, più in generale, sui rapporti tra legge e libertà.)
Quando cita come possibile non naturale alcune terapie:
è naturale l’uso della pennicellina? scratch Il bay pass? scratch La trasfusione di sangue? scratch I trapianti? scratch ecc..

Comunque io credo che la vita sia formata dal corpo dalla mente e soprattutto dallo spirito.
Sicuramente Welby mancava di alcune funzioni del corpo, ma lo spirito e la mente funzionavano. La mente l’ha dimostrato, lo spirito lo ha negato, rivolgendo lo sguardo a ciò che mancava e non ad i tantissimi doni che riceveva ogni giorno.

Fabrizio

Numero di messaggi : 214
Data d'iscrizione : 15.04.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://cavalierimadonnapoverta.spaces.live.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  Fabio il Lun Mag 12, 2008 2:48 pm

C'è qualche pubblicazione o qualche testo dove si approfondisce il limite dell'accanimento terapeutico?

_________________

Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 34
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: eutanasia: favorevoli o contrari?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 12:48 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum