Esperienza Una luce nella notte ovvero Cronaca di un incontro con Gesù

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Esperienza Una luce nella notte ovvero Cronaca di un incontro con Gesù

Messaggio  Fabio il Mar Apr 29, 2008 5:35 pm

Ciao a tutti ragazzi, siamo tornati da Catania pronti nuovamente a riempire il forum con le nostre idee e le nostre esperienze (e anche con il nostro "babbìo" lol! ) Exclamation
Abbiamo vissuto belle esperienze questo fine settimana, tra i workshop di animazione da palco e musical ed "Una luce nella notte" non c'è stato un attimo di sosta. Aspetto con ansia i vostri interventi, nel frattempo inizio io...

Una luce nella notte ovvero cronaca di un incontro con Gesù


Una luce nella notte, che bella esperienza! Siamo andati per incontrare i giovani della nostra età con la convinzione di dare qualcosa ed invece abbiamo ricevuto molto più di quello che abbiamo dato.
Ma andiamo con ordine. Siamo partiti sabato mattina, 4 baldi giovani (insomma giovani Rolling Eyes adesso Fabrizio mi ammazza Razz ) pronti per andare a Catania a fare questa singolare esperienza dell'evangelizzazione per strada.





Arrivati a Catania abbiamo alloggiato alla colonia "Don Bosco". Una volta sistemati nelle camere, ci hanno dato il pass per l'mgfest e sono incominciate le riunioni per l'organizzazione della sera e per la divisione dei compiti.



Non vi nascondo che più andavano avanti le riunioni e più si avvicinava il momento di trasferirsi alla chiesa di San Michele a Catania centro, più mi sentivo nervoso. Di tutti i compiti, evangelizzazione per strada, accoglienza in chiesa, preghiera silenziosa, avrei preferito di gran lunga quest'ultima perchè non mi avrebbe messo in prima linea con i ragazzi che avremmo contattato.
Finita la cena, verso le 20, ci siamo trasferiti a Catania per preparare la chiesa alla grande serata. Appena arrivati è iniziata freneticamente un'intensa attività perchè alle 21.30 il vescovo ci vrebbe dato il mandato e ale 22 saremmo scesi per strada e avremmo dato inizio alle danze!
Tutto veniva preparato con cura, l'altare, l'illuminazione, il coro, lo striscione d'ingresso, l'addobbo della chiesa, etc...



Insomma tutto un grande impegno per rendere la chiesa più accogliente possibile per i ragazzi che sarebbero venuti. La cosa più importante è che tutto doveva essere in penombra perchè l'unica luce che doveva catturare lo sguardo al momento dell'ingresso è quella proveniente dell'ostensorio con Gesù!
Volete vedere il risultato finale? Vi accontento subito Very Happy





Proprio un bel lavoro, non vi pare? Wink
Pronta la chiesa, dovevamo prepararci noi, e questo era molto più difficile!
Prima di ricevere il mandato dall'arcivescovo, ci siamo raccolti in un momento di preghiera per la buona riuscita di tutto e abbiamo ricordato gli amici che, anche se non presenti fisicamente, ci avrebbero ricordato questa sera nelle loro preghiere.
E siamo arrivato alle 21.45! L'ora X, il momento del mandato! Nessuno di noi sapeva cosa sarebbe stato chiamato a fare per questa sera, quindi immaginatevi un po' il nostro stato d'animo! Tutto eravamo fuorchè rilassati!
Io, per farmi coraggio, posso stare sereno perchè tanto in strada ci mandano i ragazzi che hanno fatto il corso base di evangelizzazione, quindi, per quanto mi riguarda, pericolo scampato. Già riflettevo su quale compito avrei preferito tra intercessione o accoglienza dentro la chiesa. Almeno questi erano i miei pensieri in quel momento!
Nel frattempo il vescovo incomincia a conferire i mandati chiamando le coppie di evangelizzatori e il loro intercessore che avrebbe pregato per loro e per i ragazzi contattati per tutta la sera.
Mentre seguivo il filo dei miei pensieri sento rimbombare in chiesa "Terza coppia di evangelizzatori Di Pietro Maria Cristina e Figuccio Fabio. Il loro intercessore è suor Cesarina. Si presentino per la consegna del mandato."

pale pale pale pale pale pale pale pale pale

Figuccio Fabio chi? Io? Sicuramente hanno sbagliato!
Ecco cosa ho pensato in quel momento.
Speriamo almeno che la ragazza sia più esperta di me perchè io non sò da dove iniziare. Vado a prendere il mandato e approfitto per fare conoscenza con la mia compagna di evangelizzazione per tutta la serata. Scopro essere una ragazza simpatica ma, ahimè, anche lei alla prima esperienza.
Terminato la consegna del mandato sono già le 22. Ragazzi, abbiamo voluto la bicicletta e adesso, che ci piaccia o no, si pedala!
Eccomi qua con i miei fogliettini in perfetta tenuta da "evangelizzatore" Shocked



Usciamo dalla chiesa e ci ritroviamo in mezzo ad un fiume di giovani che passeggiavano lungo il corso principale. Ci assegnano la nostra zona di evangelizzazione e siamo pronti ad andare.
"Ok, ma...Cristina adesso che facciamo?" "Siamo a mare!" risponde lei. Ci mettiamo a ridere per sollevarci un po' dai nostri timori.
Arrivati alla nostra postazione ci guardiamo in faccia: cominci tu o comincio io? Fermiamo a questi o ai prossimi? E questi come ti sembrano?
Dopo 10 minuti non avevamo fermato ancora nessuno. Non avevamo ancora capito che non dovevamo essere noi a scegliere chi fermare o no, ma c'era chi sceglieva al nostro posto! Noi dovevamo essere solo il Suo braccio!
"Cristina, ci crediamo o no a quello che stiamo facendo? Non possiamo stare qua fino alle 2 di notte con questi fogliettini in mano senza fermare nessuno!" "Hai ragione!" risponde lei "Non sono venuta qua solo per fare una scampagnata, ma perchè ci credo veramente in questa cosa!"
Ci buttiamo a capofitto e fermiamo le prime due persone che passano in quel momento.
Sono due ragazze sui 26 anni che stanno parlando tra loro di amici in comune e nel frattempo passeggiano.
Mi avvicino col fogliettino e gli faccio tutto in un fiato "Scusate, vi rubo un attimo. Questa sera Gesù vi vuole incontrare alla chiesa di San Michele, di fronte la coin. La chiesa è aperta fino alle 2 di notte, se volete andate e vedete.".
Loro, che già stavano scostandosi nel più totale disinteresse, alla parola Gesù, si bloccano e ci guardano come degli sciroccati ma incuriositi. Una delle due prende il fogliettino e ci ringrazia, ancora per niente convinta e stranizzata da tutta la situazione. Ci salutano e continuano la loro passeggiata.
"Sarà andata bene?" "Mah, a me non sembravano molto convinte."
Ormai il ghiaccio era rotto e incominciamo con la nostra missione. Il primo ostacolo era superato! Al primo approccio non avevamo ricevuto risposte troppo brutte. Ok, è vero, un po' di indifferenza! Ma non ci aspettavamo mica una miracolosa conversione da sacri testi! "Tutto sommato è andata bene la prima" mi dice, tirando un sospiro di sollievo, Cristina. Già, penso io.
Da quel momento ci adoperiamo con molto impegno ad approcciare le persone con la stessa modalità e, bene o male, le reazioni sono tutte simili, come la prima coppia di ragazze. Incomincio ad avere un dubbio: ma non è che le persone prendono il fogliettino solo per farci contenti? Non lo esprimo a parole, ma leggo negli occhi di Cristina lo steso dubbio inespresso.
Verso le 10.30, mentre in testa mi frullavano questi dubbi, fermo altre 2 ragazze che stavano passandomi davanti. Parto con l'approccio e loro si mettono a ridere. "Ecco, prima o poi doveva arrivare qualcuno che mi avrebbe riso in faccia!" penso subito. Le ragazze smettono quasi subito di ridere e una delle due mi fa "Ma non ci riconosci? Già ci avete fermato!"
Erano le prime 2 ragazze che avevamo fermato ed io non le avevo riconosciute!
Continua subito l'altra "Ragazzi grazie per averci fermato prima! Siamo andati in chiesa ed è stato bellissimo! Non sono una che và spesso in chiesa, ma stasera è stato veramente bello! Grazie ancora ragazzi, continuate così!Ciao e buon sabato!"
Buon sabato? Ottimo sabato adesso! Very Happy
"Allora serve a qualcosa quello che stiamo facendo!" esclama Cristina. Annuisco ancora un po' incredulo che queste ragazze sono andate all'incontro con Gesù. Non ci avrei scommesso niente e sono stato smentito.
Ci voleva proprio questo incontro! Ci rimettiamo al lavoro di buona lena cominciando anche noi a credere maggiormente in quello che stavamo facendo.
Purtroppo siamo come San Tommaso e abbiamo bisogno di continue conferme per credere in qualcosa!
Verso le 23.30, continuando ad avere le stesse reazioni da parte dei giovani, veniamo presi nuovamente dal dubbio dell'utilità di quello che stiamo facendo. Chiedo a Cristina "Ma secondo te cosa ci sarà in chiesa in questo momento?" "4 gatti!" mi risponde lei. Concordo in pieno.
Decidiamo di tornare un attimo in chiesa per renderci conto di persona della reazione dei ragazzi.
Una rondine non fa primavera! Quelle due ragazze sono state solo un caso sporadico!
Ci incamminiamo verso la chiesa. Ad un certo punto vedo da lontano un folto gruppo di persone, all'incirca vicino alla zona dove si dovrebbe trovare la chiesa.
"C'era qualche pub vicino la chiesa?" chiedo a Cristina, "Non l'ho notato quando siamo andati via." "Mi sà che quella è proprio la chiesa di San Michele!" mi rispone lei.
La chiesa di San Michele? E che ci fanno tutte quelle persone là fuori?
Troviamo capannelli di ragazzi che chiaccherano tra loro del più e del meno, perfettamente a loro agio, come se fossero davanto ad un pub. Invece non è un pub, è proprio la chiesa dove stiamo organizzando Una luce nella notte.
Non sò cosa pensare...devo entrare dentro per capire qualcosa di più!
Poche sono le volte in cui la vita ci offre la possibilità di toccare con mano se quello a cui ci siamo dedicati, a cui crediamo, verso cui ci siamo tanto adoperati, abbia dato i suoi frutti o no, e per far questo bisogna fare solo un piccolo passo per entrare in questa chiesa.
Sono emozionato perchè non sò se quello che vedrò sarà un bene o un male, ma ormai sono qua davanti e questo passo lo voglio fare! E' meglio scontrarsi con una dura realtà che vivere in un mondo di illusioni!
Entro e vedo...
Vedo una fila di almeno 100 ragazzi, ognuno con una fiammella in mano, che attendono pazientemente il loro turno per incontrare Gesù. Vedo Gianfranco e Fabrizio in mezzo a questi ragazzi che, da buoni accompagnatori, preparano i ragazzi ad uno degli incontri più importanti che si possono fare. Vedo Corrado intento a pregare ed a intercedere per tutti noi che siamo in prima linea. Vedo tutti i sacerdoti intenti a confessare sparsi per tutta la chiesa. Ma soprattutto vedo i volti dei ragazzi che hanno deciso di entrare in questa chiesa ed incontrare Gesù. Volti, alcuni sereni, altri ancora poco convinti, altri ancora titubanti, volti, però, che hanno fatto una scelta, che hanno deciso di accogliere il Suo invito.





Vicino a me c'è Fra Saverio.
E' commosso.
Nei suoi occhi leggo lo sguardo di chi crede ma adesso ha davanti a lui quello in cui crede.
Ci abbracciamo senza dire una sola parola. C'è molta emozione.
Vado da Corrado e preghiamo insieme con un Padre Nostro. Mi rialzo e torno da fra Saverio.
"Io vado!"
Fra Saverio mi dà la sua benedizione con gli occhi.
Cerco Cristina e usciamo fuori. Mentre raggiungiamo nuovamente la nostra postazione, rifletto e capisco cosa mi ha insegnato questa esperienza.
Non si deve aver paura ad esprimere le nostre idee o la nostra fede, e se questa fede si chiama Gesù tanto meglio! Non sono queste le cose di cui dobbiamo vergognarci o dobbiamo celare! Le fede è un bellissimo dono che, in quanto tale, ha bisogno di essere condiviso per assaporarlo nel suo significato più profondo.
Se nessuno mi avesse chiamato, io non sarei stato qua questa sera!
Con quale coraggio, quindi, io non do agli altri la possibilità di essere chiamati? Come faccio io ad essere contento di un dono se poi lo nascondo quando gli altri ne possono godere?
Che eperienza! Vi voglio lasciare un'ultima immagine di Una luce nella notte, forse la più significativa.
Queste sono i lumini che sono stati accesi dai ragazzi che sono entrati sabato sera a Catania.
E' l'immagine più significativa, quella che spiega tutto molto meglio che questa mia cronaca di un incontro con Gesù.
E' l'immagine che portero nel cuore di Una luce nella notte!



Pace e bene
Fabio


Ultima modifica di Fabio il Mer Apr 30, 2008 4:11 pm, modificato 2 volte

_________________
avatar
Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 35
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienza Una luce nella notte ovvero Cronaca di un incontro con Gesù

Messaggio  ROSANNAELISABETTA il Mar Apr 29, 2008 7:08 pm

GRAZIE DI CUORE PER QUESTA VOSTRA ESPERIENZA E TESTIMONIANZA , NON SAPETE QUANTO SIGNIFICA.
ANCORA GRAZIE VVB E CHE IL SIGNORE VI PROTEGGA SEMPRE CON IL SUO SGUARDO AMOREVOLE .
PACE E BENE. Wink
avatar
ROSANNAELISABETTA

Numero di messaggi : 82
Data d'iscrizione : 23.04.08
Età : 43
Località : TRAPANI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

MGFest

Messaggio  FLAVIO il Mer Apr 30, 2008 1:04 am

Devo dire che l'MGFest quest'anno nn mi ha dato tantissimo o forse è meglio dire che l'anno scorso mi ha dato molto di piu' con le testimonianze....
Complimenti ai ragazzi dei workshop che sono molto bravi ad organizzare cosi tanto in poco tempo......davvero bravi.
il coro mi ha un po deluso........
Ho solo il rimpianto di non essere venuto a vivere l'esperienzaa bellissima "una luce nella notte" credevo di nn essere pronto, che era qualcosa di piu grande di me, peccato sono sicuro che mi avrebbe arricchito parecchio.
be qualcosa ho ricevuto dai miei fratelli fabio, corrado, fabrizio e gianfranco che hanno raccontato la loro esperienza nel pulman durante il ritorno.....
si fa tesoro di tutto nella vita anche dei propi errori....
spero che la riproporremo a trapani e questa volta ci saro'....

paolo
avatar
FLAVIO

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 15.04.08
Età : 34
Località : TRAPANI

Vedi il profilo dell'utente http://ilmurettodellatorre.home.services.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

una luce nella notte

Messaggio  eustochia il Mer Apr 30, 2008 10:59 pm

MERAVIGLIOSO ASCOLTARE LE TESTIMONIANZE DI QUESTI QUATTRO RAGAZZI CHE A CATANIA HANNO VOLUTO , PARTECIPARE A QUESTO MEGA ,APPUNTAMENTO CON GESU'.CHE SPETTACOLO RAGAZZI ,VEDERE NEI LORO OCCHI LA GIOIA DI AVER TOCCATO CON MANO ,L'AMORE CHE HA NEI CONFRONTI DI OGNUNO, DI NOI, CON QUANTA CURA E GIOIA SI SONO FATTI GUIDARE, HANNO DEPOSTO NELLE SUE MANI TUTTO IL LORO ESSERE , LE LORO PAURE ,PREOCCUPAZIONI,E POI DIVENTARE AMBASCIATORI ,, DELLA SUA PAROLA,,. RICORDO OGNI PARTICOLARE LORO HANNO DETTO, PERCHE' I LORO GESTI, IL LORO ENTUSIASMO, E' SOLO DETTATO DELL'INCONTRO DIRETTO CHE HANNO AVUTO CON GESU'. LA COSA PIU' BELLA CHE LORO HANNO CERCATO DI PUNTUALIZZARE E' CHE DA ADESSO CHIAMERANNO LE COSE CON IL PROPRIO NOME, SENZA AVER VERGOGNA DI EMOZIONARSI ,O SEMPLICEMENTE PRONUNZIARE ,, GESU',,. GRAZIE DI ESSERE STATI TESTIMONI DI TUTTO CIO' ,HO DETTO CHE NOI ABBIAMO SEMPRE BISOGNO DI GESTI , PERCHE' LA NOSTRA FRAGILITA' UMANA CI PORTA A FARCI PRENDERE DA TUTTO CIO' CHE E' DEL MONDO . GRAZIE , DI ESSERCI

eustochia

Numero di messaggi : 127
Data d'iscrizione : 22.04.08
Età : 43
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

RISONANZA

Messaggio  Sara Antonio e Francesco il Gio Mag 08, 2008 10:44 pm

Credo che da ora in poi nessuno nel nostro gruppo possa più chiamarsi "maestro". La vostra esperienza vi ha fatto schizzare avanti nel cammino...a maggior ragione chiamatemi solo BIG SISTER ! Jacopa I love you

Sara Antonio e Francesco

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 08.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienza Una luce nella notte ovvero Cronaca di un incontro con Gesù

Messaggio  sarah il Ven Mag 23, 2008 4:39 pm

hey Fabio hai dato una testimonianza bellissima.
avete avuto veramente tantissimo coraggio a fare quello che avete fatto ( a me sarebbero tremate le gambe al vostro posto)
cmq spero che anche nella nostra città si possa organizzare qualche cosa del genere x tante e tante volte.
avatar
sarah

Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 28.04.08
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esperienza Una luce nella notte ovvero Cronaca di un incontro con Gesù

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum