essere Francescano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

essere Francescano

Messaggio  sarah il Sab Nov 22, 2008 4:03 pm

leggendo questa sezione del forum una domanda mi sorge spontanea ( e che evidenzia e nota la mia grande ignoranza in materia)
COSA SIGNIFICA PER VOI ESSERE FRANCESCANI OGGI? O IN COSA CONCRETAMENTE PENSATE DI METTERE IN PRATICA IL CARISMA FRANCESCANO A CUI ADERITE?
spero di non aver fatto una domanda troppo difficile ma dai continui confronti di fede che ho l'onore e l'immenso piacere di condividere con il mio comparrocchiano preferito Davide tra Francescani e Carmelitani la mia curiosità mi spinge a chiederlo anche a voi che vivete una spiritualità diversa dalla mia.
ovviamente sono sempre disponibilissima a fare un confronto su come io stessa da carmelitana cerco di mettere in pratica il mio carisma.
ASPETTO CON GIOIA LE VOSTRE TESTIMONIANZE ( SOPRATTUTTO DEI GIFRINI ) Very Happy

sarah

Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 28.04.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Fabio il Sab Nov 22, 2008 5:34 pm

Art.4 Regola: "La regola e la vita dei francescani secolari è questa: osservare il vangelo di nostro Signore Gesù Cristo secondo l'esempio di S. Francesco d'Assisi, il quale del Cristo fece l'ispiratore e il centro della sua vita con Dio e con gli uomini. ...omiss... I Francescani secolari si impegnino, inoltre, ad una assidua lettura del Vangelo, passando dal Vangelo alla vita e dalla vita al Vangelo"

Art.15 Regola: "Siano presenti con la testimonianza della propria vita umana ed anche con iniziative coraggiose tanto individuali che comunitarie, nella promozione della giustizia, ed in particolare nel campo della vita pubblica impegnandosi in scelte concrete e coerenti alla loro fede."

Essere francescano al giorno d'oggi vuol dire, per me, avere come punto di partenza il Vangelo ed operare una conversione della propria vita per metterlo in pratica ogni giorno.
Per far questo, è molto importante la Fraternità perchè è luogo privilegiato per la crescita spirituale e per la testimonianza della Parola di dio.
Bisogna dedicare molte cure ai rapporti fraterni e alla Fraternità (che è concetto ben diverso da Comunità), ma questa attenzione non deve essere fine a se stessa: la Fraternità deve essere lo slancio per le iniziative che sono da testimonianza alla nostra scelta di fede, per quel passaggio dal Vangelo alla vita che è essenziale per ogni francescano!
Una fraternità chiusa in se stessa, che si autocelebra della propria fede, che non è dono e luce per tutti, va contro il suo compito fondamentale!

_________________

Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 34
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  sarah il Mar Nov 25, 2008 3:02 pm

punto 2 regola carmelitana: molte volte ed in vari modi i santi padri stabilirono in che modo ciascuno in qualunque ordine sia o qualunque modo di vita religiosa abbia scelto debba vivere in ossequio di Gesù Cristo e servire lui fedelmente con cuore puro e buona coscienza.
punto 19 regola carmelitana: bisogna fortificare il petto con pensieri santi è scritto infatti il pensiero santo ti preserverà. si deve indossare la corazza della giustizia per amare il Signore vostro Dio con tutto il cuore con tutta l'anima e tutta la forza e il prossimo vostro come voi stessi.
la spada dello spirito che è la parola di Dio abiti abbondantemente nella bocca e nei vostri cuori e tutte le cose che dovete fare si facciano nella parola del Signore.
aderire alla spiritualità carmelitana oggi per me significa inanzi tutto fare parte di una vera famiglia su cui poter contare in qualsiasi momento. da carmelitana cerco di stare in contatto con Gesù grazie ad una costante vita contemplativa e di preghiera e mettere a disposizione del mio prossimo tutta la forza che Gesù mi da attraverso la preghiera per portare avanti il servizio nella mia parrocchia ,aiuti di carità concreti nelle persone che lui stesso mette davanti al mio cammino, o mettere in atto anche azioni di correzione fraterna . insomma essere carmelitana oggi per me significa in altre parole essere testimonianza vivente di zelo per il Signore ed essere quindi strumento nelle sue mani per annunciare il suo amore.
santa Teresina di Lisieux o di Gesù bambino diceva " grazie al Carmelo ho capito quale è il mio posto all'interno della chiesa, per la mia chiesa io sarò l'amore".
ma per essere tutto ciò non può essere messa in disparte la totale consacrazione del mio cuore alla Madonna che da stupenda mamma celeste veglia sul mio cammino e intermedia per me presso il suo figlio e mi protegge (grazie anche all'imposizione dello scapolare che ho voluto fare due anni fa il giorno della festa della madonna del carmine 16 Luglio e che ricordo come un momento fantastico della mia vita).

ps : grazie Fabio per questa bella occasione di confronto e spero di sentire presto anche gli altri Francescani Very Happy

sarah

Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 28.04.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Angelo il Gio Nov 27, 2008 12:50 pm

"Fin nel vivo dei nostri giorni è vitalmente attiva la forza spirituale di quel movimento evangelico che nel Duecento esplose con Francesco d’Assisi e Domenico di Guzman. Quanto a Francesco, è del tutto evidente che egli non intendeva fondare un nuovo ordine, una comunità separata. Voleva semplicemente richiamare la Chiesa al Vangelo intero, raccogliere il "popolo nuovo", rinnovare la Chiesa in base al Vangelo."

(Intervento del Cardinal Joseph Ratzinger in apertura del Convegno mondiale: "I Movimenti ecclesiali, speranza per la Chiesa e per gli uomini". 27 maggio 1998)

"Vi esorto pertanto, fratelli, per il nome del Signore nostro Gesù Cristo, ad essere tutti unanimi nel parlare, perché non vi siano divisioni tra voi, ma siate in perfetta unione di pensiero e d`intenti. Mi è stato segnalato infatti a vostro riguardo, fratelli, dalla gente di Cloe, che vi sono discordie tra voi. Mi riferisco al fatto che ciascuno di voi dice: "Io sono di Paolo", "Io invece sono di Apollo", "E io di Cefa", "E io di Cristo!". Cristo è stato forse diviso? Forse Paolo è stato crocifisso per voi, o è nel nome di Paolo che siete stati battezzati?"
(1 lettera di Paolo ai Corinzi 1,10-13)

So che siete perfettamente a conoscenza di questo passo della lettera di Paolo, ma quando si discute sull'argomento "ordini e movimenti religiosi", ho sempre forte il desiderio di ricordare che siamo un unico popolo nuovo, siamo uniti in Cristo Gesù nostro Signore: Gesù è l'unica Via, Verità e Vita.
Ci sono poi vari carismi e diversi servizi che svolgiamo gli uni per gli altri, per edificare la Chiesa, che è il corpo di Cristo, e perchè ognuno possa crescere e arrivare allo stato di uomo perfetto.

Appena mi è possibile, spero di poter rispondere alla splendida domanda che hai fatto, cosa penso che significhi essere francescano oggi.


Ultima modifica di Giovanni Francesco il Gio Nov 27, 2008 6:19 pm, modificato 1 volta

Angelo

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 17.06.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  sarah il Gio Nov 27, 2008 3:34 pm

Carissimo Giovanni Francesco, visto che hai citato S. Paolo ( da cui penso dovremmo tutti sopratutto in questa nostra epoca piena di perdizione prendere esempio per la sua grande forza) ti voglio far riflettere su queste altre parole della prima lettera ai Corinzi 12,4-11 vi sono poi diversità di carismi, ma uno solo è lo spirito, vi sono diversità, vi sono diversità di ministeri, ma uno solo è il Signore, vi sono diversità di operazioni ma uno solo è Dio, che opera tutto in tutti e a ciascuno è data una manifestazione particolare dello spirito per l'utilità comune: a uno viene concesso dallo spirito il linguaggio della sapienza , ad un altro per mezzo dello stesso spirito, il linguaggio di scienza , ad uno la fede per mezzo dello stesso spirito ad un altro il dono di fare guarigioni ma tutte queste cose è l'unico e medesimo spirito che le opera , distribuendole a ciascuno come vuole.
certamente il mio intento non era quello di dire che una spiritualità è migliore o peggiore di un altra ma poichè S.paolo stesso ci dice che lo spirito che ci deriva da Dio si manifesta in modo diverso in ciascuno di noi mi piaceva l'idea di creare un punto di confronto con persone che vivono un tipo di spiritualità diversa dalla mia e credo possa servire per conoscerci un pochino in quanto tutti siamo popolo di Dio.
penso inoltre che sentire forte nei nostri cuori la spiritualità francescana o carmelitana ecc ecc sia un grande ed immenso dono di grazia che Gesù stesso ci fà perchè credo che sia uno dei tanti mezzi che lui stesso usa per farsi piano piano conoscere sempre di più a noi.
aspetto con gioia la tua risposta più meditata su cosa significa per te reputarti francescano al giorno d'oggi.

sarah

Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 28.04.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Angelo il Gio Nov 27, 2008 6:04 pm

Carissima sorella, ciò che ho scritto non l'ho scritto perchè pensavo che tu fossi nell'errore.
Come ho già scritto su, sono certo che tu e Fabio conoscete meglio di me quel passo di Paolo.
L'ho scritto come premessa, perchè chiunque legga ciò che scriviamo sull'argomento non cada nell'errore, purtroppo frequente, cui tu accennavi.
Quello di richiamare all'unità è un qualcosa che sento forte dentro e non perdo occasione per esortare i fratelli in tal senso.

Angelo

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 17.06.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Angelo il Gio Nov 27, 2008 6:13 pm

Sono Cristiano. E' questa la mia grande gioia!
Per divenire perfetto dovrò diventare un ottimo neocatecumeno, un ottimo francescano, un ottimo rinnovato nello Spirito, un ottimo carmelitano, un ottimo salesiano, un ottimo domenicano, e così via. Cioè dovrò divenire perfetto come Gesù in ogni singolo aspetto, dovrò raggiungere la pienezza di Cristo.

Angelo

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 17.06.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Angelo il Gio Nov 27, 2008 6:18 pm

Ognuno di noi riceve dei doni per il bene di tutti e viene incaricato di svolgere dei servizi per edificare il corpo di Cristo che è la Chiesa.
Quali sono i compiti che si riassumono nel termine "francescano"?

Angelo

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 17.06.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Dal Vangelo alla vita e dalla vita al Vangelo

Messaggio  Angelo il Gio Nov 27, 2008 7:40 pm

Proverò a rispondere ma mi ci vorrà tempo.
Ti anticipo che correggerò molte volte ciò che scrivo. Rileggendo, trovo spesso errori, causati dalla mia conoscenza ancora imperfetta. Per me questa è un occasione di riflessione e studio.
Chiedo già subito a fra' Saverio di verificare l'esattezza di ciò che che vado scrivendo e di correggermi.

Tutto ciò che il francescano s'impegna a fare è dovere di ogni Cristiano. Qual'è allora lo specifico del francescano?
Egli s' impegna nei confronti della Chiesa, a svolgere specialmente determinati compiti e ad occuparsi in particolar modo di certi aspetti, per aiutare tutti i fratelli a crescere in essi (fratelli che sono a loro volta più impegnati in altri compiti).

1° compito: Dal Vangelo alla vita e dalla vita al Vangelo

L'evangelicità è il primo compito. Il francescano s'impegna a leggere il vangelo e ad applicarlo alla lettera, senza sconti, per mostrarne la meravigliosa bellezza e la forza esplosiva.

Esempi:
"Avete inteso che fu detto: Non commettere adulterio; ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore." (Matteo 5,27-28 )

Il francescano s'impegna per la perfetta castità.
Non vale il discorso di molti: <<si, va bene, ma non esageriamo, vorresti dirmi che non posso fare sesso con la mia ragazza?>>. Salvo poi cambiare ragazza ogni tre mesi.
A tal proposito mi viene in mente una applicazione della "regola d'oro": "Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge ed i Profeti." (Matteo 7,12)
Se desidero sposare una donna vergine, pura, casta, integra nell'anima e nel corpo, posso credere che questo sia il desiderio di ogni uomo. Di conseguenza non avrò rapporti prematrimoniali, perchè se ne avessi, potrei togliere la verginità ad una donna, che è destinata a divenire la moglie di un altro uomo e così toglierei ad un mio fratello la grande gioia di essere il primo (quanta dolcezza deve esserci nel primo rapporto!) e l'unico a far l'amore con sua moglie. Inoltre contribuirei a corrompere i costumi, e ad indebolire la virtù di quella donna.
So che oggi molte donne perdono la verginità presto, senza curarsene troppo e che potrei sposare una donna che non è più vergine, ma ciò non mi consente di diffondere ulteriormente tale malcostume e soprattutto...non mi consente di fare all'altro ciò che non vorrei fosse fatto a me.


"Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico; ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori, perché siate figli del Padre vostro celeste, che fa sorgere il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sopra i giusti e sopra gli ingiusti. Infatti se amate quelli che vi amano, quale merito ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste." (Matteo 5,43-48 )

Quando il francescano riceve critiche feroci, viene insultato, calunniato, ferito nel profondo, non toglie il saluto al suo persecutore ma gli va incontro per cercare di conquistarlo con l' Amore.

Non vale il discorso: <<Si va bene, ma quello "...." mi ha insultato ed io dovrei salutarlo ancora? Piuttosto cerchi di passarmi alla larga, se no gli alzo le mani.>> Oppure magari: <<Si va bene, lo perdono ma non ci voglio avere più a che fare!>>


"Perciò vi dico: per la vostra vita non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita forse non vale più del cibo e il corpo più del vestito? Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, né mietono, né ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro? E chi di voi, per quanto si dia da fare, può aggiungere un'ora sola alla sua vita? E perché vi affannate per il vestito? Osservate come crescono i gigli del campo: non lavorano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Ora se Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani verrà gettata nel forno, non farà assai più per voi, gente di poca fede? Non affannatevi dunque dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? Di tutte queste cose si preoccupano i pagani; il Padre vostro celeste infatti sa che ne avete bisogno. Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta. Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà già le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena." (Matteo 6,25-34)

Il francescano non gira tutto il tempo per i negozi, per cercare l'ennesimo capo di vestiario alla moda. Ritiene questa una perdita di tempo. Piuttosto indossa sempre lo stesso vestito logoro e s' impegna a dar sollievo ad un fratello sofferente. Così facendo si purifica la sua anima, che ritorna all'originale splendore e contemporaneamente il corpo si trasfigura.
La bellezza del corpo dell' uomo e della donna, creati dal sommo Creatore, è tale che non abbisogna di altri abbellimenti.

Il francescano non cerca di stuzzicare l'appetito con raffinate ricette. Quando ha fame mangia ciò che il Signore gli mette davanti.

(coninua...)


Ultima modifica di Giovanni Francesco il Dom Nov 30, 2008 3:11 am, modificato 3 volte

Angelo

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 17.06.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Fabrizio il Ven Nov 28, 2008 5:13 pm

Giovanni Francesco ha scritto:
Ti anticipo che correggerò molte volte ciò che scrivo. Rileggendo, trovo spesso errori, causati dalla mia conoscenza ancora imperfetta. Per me questa è un occasione di riflessione e studio.

Caro fratellone sono pienamente d'accordo con te quando dici che questa è un occasione di riflessione, ma non mi sembra corretto modificare gli interventi già inseriti, in quanto modificandoli, le risposte che seguono possono perdere il loro senso e significato. quindi per il rispetto di tutti i partecipanti ti chiedo umilmente di non modificare, ma di usare un nuovo post dove spieghi meglio il concetto o correggi i tuoi scritti
grazie per la tua collaborazione

Fabrizio

Numero di messaggi : 214
Data d'iscrizione : 15.04.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://cavalierimadonnapoverta.spaces.live.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Fabio il Ven Nov 28, 2008 5:23 pm

Fabrizio ha scritto:
Giovanni Francesco ha scritto:
Ti anticipo che correggerò molte volte ciò che scrivo. Rileggendo, trovo spesso errori, causati dalla mia conoscenza ancora imperfetta. Per me questa è un occasione di riflessione e studio.

Caro fratellone sono pienamente d'accordo con te quando dici che questa è un occasione di riflessione, ma non mi sembra corretto modificare gli interventi già inseriti, in quanto modificandoli, le risposte che seguono possono perdere il loro senso e significato. quindi per il rispetto di tutti i partecipanti ti chiedo umilmente di non modificare, ma di usare un nuovo post dove spieghi meglio il concetto o correggi i tuoi scritti
grazie per la tua collaborazione

Magari per individuare meglio la parte che vuoi modificare, puoi utilizzare il comandino QUOTE che trovi in alto. In questo modo creerai la finestrella evidenziata come ho fatto io in questo intervento.
Pace e bene

_________________

Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 34
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Angelo il Ven Nov 28, 2008 5:36 pm

Oppure posso correggere e poi in un messaggio successivo mostrare la correzione.
Comunque se correggendo, spiego meglio quanto volevo dire, anche chi mi ha risposto può modificare la sua risposta.

Ora mi accingo ad aggiungere qualcosa nel messaggio precedente. Del resto nessuno mi ha ancora risposto.

Angelo

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 17.06.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Fabio il Ven Nov 28, 2008 5:42 pm

No, no, è meglio che scrivi un nuovo messaggio che specifica la parte che vuoi modificare, così chiunque può intervenire , anche a distanza di tempo, senza dovere modificare ogni volta il proprio messaggio.
Anche leggere lo storico della discussione (in inglese topic) è molto utile a capire l'origine delle conclusioni di coloro che partecipano alla discussione.
Considerala come un dialogo di presenza: puoi specificare quello che hai detto, ma non puoi tornare indietro e modificare le tue parole.
Fraternamente
Fabio

_________________

Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 34
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  sarah il Ven Nov 28, 2008 6:24 pm

trovo interessantissimo quello che ha scritto giovannifrancesco e sono contentissima di aver dato una buona occasione di riflessione a tutti.
non vedo l'ora di leggere il seguito. nn c'è niente di più bello che confrontarsi .
pace e bene a tuttiiiiiiiii Very Happy

sarah

Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 28.04.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Fabrizio il Ven Nov 28, 2008 6:59 pm

Essere francescano

Per la mia esperienza personale l’essere francescano è una vocazione , solo oggi rivisitando il mio passato posso notare come lo Spirito Santo mi ha accompagnato fin qui. Come Francesco sia entrato nella mia vita conducendomi nella via che porta a nostro Signore, e solo adesso alla soglia dei miei 40 anni ho la consapevolezza di essere Francescano (anche se lo sono da sempre).

Essere francescano per me è:
rispondere a quella chiamata, il mio eccomi scusandomi del ritardo;

è vivere la mia vita, consapevole di essere in cammino, mai solo, avere Francesco come navigatore, il Vangelo come guida e l’incontro con il Signore come traguardo;

Come Santa Chiara anche io sono una pianticella del Signore affidata a Francesco (un seme di una pianticella sa quello che può diventare, ha già tutte le potenzialità dentro di se, e non si sogna mai di essere un altro albero;

essere francescano significa scoprire giorno per giorno la regola, non nelle parole ma nella vita sforzandomi di dare il meglio ed emozionarmi ogni volta che scopro un qualcosa in più di cosa significa essere francescano.

Pace e Bene

Fabrizio

Numero di messaggi : 214
Data d'iscrizione : 15.04.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://cavalierimadonnapoverta.spaces.live.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Angelo il Ven Nov 28, 2008 7:31 pm

E' importante ciò che hai scritto.
Siamo stati chiamati a percorrere questa via di santità. Abbiamo ricevuto un grande dono.
Grazie Gesù.

Continuo il discorso sopra iniziato.

"Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l'altra; e a chi ti vuol chiamare in giudizio per toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà a fare un miglio, tu fanne con lui due. Da' a chi ti domanda e a chi desidera da te un prestito non volgere le spalle." (Matteo 5,38-42)

Alla lettera.

Riporto una parte della predica di Francesco sulla perfetta letizia:

"Quando noi saremo a santa Maria degli Agnoli, così bagnati per la piova e agghiacciati per lo freddo e infangati di loto e afflitti di fame, e picchieremo la porta dello luogo, e 'l portinaio verrà adirato e dirà: Chi siete voi? e noi diremo: Noi siamo due de' vostri frati; e colui dirà: Voi non dite vero, anzi siete due ribaldi ch' andate ingannando il mondo e rubando le limosine de' poveri; andate via; e non ci aprirà, e faracci stare di fuori alla neve e all' acqua, col freddo e colla fame infino alla notte; allora se noi tanta ingiuria e tanta crudeltà e tanti commiati sosterremo pazientemente sanza turbarcene e sanza mormorare di lui, e penseremo umilemente che quello portinaio veramente ci conosca, che Iddio il fa parlare contra a noi; o frate Lione, iscrivi che qui è perfetta letizia.[....]E se noi pur costretti dalla fame e dal freddo e dalla notte più picchieremo e chiameremo e pregheremo per l' amore di Dio con grande pianto che ci apra e mettaci pure dentro, e quelli più scandolezzato dirà: Costoro sono gaglioffi importuni, io li pagherò bene come son degni; e uscirà fuori con uno bastone nocchieruto, e piglieracci per lo cappuccio e gitteracci in terra e involgeracci nella neve e batteracci a nodo a nodo con quello bastone: se noi tutte queste cose sosterremo pazientemente e con allegrezza, pensando le pene di Cristo benedetto, le quali dobbiamo sostenere per suo amore; o frate Lione, iscrivi che qui e in questo è perfetta letizia. E però odi la conclusione, frate Lione. Sopra tutte le grazie e doni dello Spirito Santo, le quali Cristo concede agli amici suoi, si è di vincere se medesimo e volentieri per lo amore di Cristo sostenere pene, ingiurie e obbrobri e disagi; imperò che in tutti gli altri doni di Dio noi non ci possiamo gloriare, però che non sono nostri, ma di Dio, onde dice l'Apostolo: Che hai tu, che tu non abbi da Dio? e se tu l' hai avuto da lui, perchè te ne glorii, come se tu l' avessi da te? Ma nella croce della tribolazione e dell'afflizione ci possiamo gloriare, però che dice l'Apostolo: Io non mi voglio gloriare se non nella croce del nostro Signore Gesù Cristo"


Appena posso, cercherò di scrivere qualcosa riguardo al 2° punto: La povertà

Angelo

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 17.06.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Spostamento topic

Messaggio  Fabio il Ven Nov 28, 2008 8:12 pm

Ho sposatto il topic in questa sezione perchè mi è sembrata più opportuna per l'argomento trattato.

_________________

Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 34
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Angelo il Sab Nov 29, 2008 3:23 am

Gli altri punti su cui vorrei scrivere qualcosa sono:

  • povertà

  • fraternità

  • penitenza

  • minorità

  • portatori di pace

  • amore per il creato

e qualcos'altro.

Poichè sto per partire per Lourdes, devo sospendere. Spero di potermici dedicare al ritorno dal pellegrinaggio, ma sicuramente non ce ne sarà bisogno, perchè sono certo che nel frattempo i miei fratelli avranno scritto tanto e molto bene su questi argomenti.

Pace e Bene


Ultima modifica di Giovanni Francesco il Dom Nov 30, 2008 2:58 am, modificato 1 volta

Angelo

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 17.06.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Fabio il Sab Nov 29, 2008 11:02 am

Io non credo che Sara voglia sapere come si fa ad essere francescani, ma come siamo NOI singolarmente francescani ogni giorno, come viviamo nella nostra realtà il nostro essere francescani. Sono curioso di leggere testimonianza di vita quotidiana so come mettete in pratica il nostro carisma! Wink

_________________

Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 34
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  sarah il Sab Nov 29, 2008 12:34 pm

ESATTOO! CARO FABIO HAI CENTRATO IN PIENO IL SENSO DELLA MIA DOMANDA cheers attendo con gioia tante altre testimonianze ( anche da parte di chi si è inserito da poco tempo nella vostra realtà! )
OVVIAMENTE SONO SEMPRE DISPONIBILE AD UN CONFRONTO SU COME VIVO IO IL MIO CARISMA " CARMELITANO" NELLA MIA REALTA'
pace e bene a tuttiiiiii

sarah

Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 28.04.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  irene il Dom Nov 30, 2008 11:50 am

credo che sara cn qst espressione: "(anche da parte di chi si è inserito da poco tempo nella vostra realtà!)" intenda me e davide bhe io nn posso risponderti granchè ma credo che la parola più adatta sia:
M E R A V I G L I O S O Surprised
nn so che altro scrivere anke xk m sn appena inserita in una fraternità..xò d quel poco che vivo è stupendo,anke se già dall'anno scorso ne ero in parte solo che qst'anno qnd c saranno i ritiri e le attività io c posso essere Smile ...xk da domenica 23/11 sono diventata INIZIATA GIFRA Very Happy un bacione&abbraccio fortissimo a tt i miei fratelli e sorelle..vvbene

irene

Numero di messaggi : 298
Data d'iscrizione : 23.04.08
Età : 24
Località : trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  sarah il Dom Nov 30, 2008 10:53 pm

IRENUCCIA MIA! CHE SEI DUCI! DI TE LO SO GIA' CHE LA COMUNITA' DI s. FRANCESCO è STUPENDA!( anche perchè hai un maestro a te caro Very Happy ) per la verità non mi riferivo solamente a te e Davide penso che assieme a voi ci saranno anche altri ragazzi che hanno iniziato da poco. cmq ti ringrazio lo stesso della tua risposta .
tvttttttttb

sarah

Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 28.04.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Angelo il Lun Dic 01, 2008 3:59 am

Grazie sorellina per il tuo contributo!

Caro Fabio, la mia intenzione era quella di fare (ma spero che lo facciano i fratelli prima che torno dal pellegrinaggio) qualche esempio di come si può applicare la regola, cercando di toccare i punti che ho elencato sopra.
Per rispondere alla domanda "in cosa concretamente pensate di mettere in pratica il carisma francescano", si potrebbero forse descrivere i servizi, ispirati dalla regola francescana, svolti oggi dalle fraternità e i progetti che sono in cantiere.

Pace e Bene

Angelo

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 17.06.08
Località : Trapani

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  francescoleone il Lun Dic 01, 2008 1:37 pm

irene ha scritto:credo che sara cn qst espressione: "(anche da parte di chi si è inserito da poco tempo nella vostra realtà!)" intenda me e davide bhe io nn posso risponderti granchè ma credo che la parola più adatta sia:
M E R A V I G L I O S O Surprised
nn so che altro scrivere anke xk m sn appena inserita in una fraternità..xò d quel poco che vivo è stupendo,anke se già dall'anno scorso ne ero in parte solo che qst'anno qnd c saranno i ritiri e le attività io c posso essere Smile ...xk da domenica 23/11 sono diventata INIZIATA GIFRA Very Happy un bacione&abbraccio fortissimo a tt i miei fratelli e sorelle..vvbene

Penso che la Letizia del tuo ingresso meglio di qualsiasi parola l'hanno espresso i colori che hai usato, i colori della gioia per essere arrivata tra le braccia del nostro Serafico Padre

francescoleone

Numero di messaggi : 188
Data d'iscrizione : 25.06.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: essere Francescano

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 12:48 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum