Basket Trapani

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Basket Trapani

Messaggio  Fabio il Dom Apr 20, 2008 10:02 am

Oggi c'è l'ultima giornata del campionato B/eccellenza di basket. Il Trapani giocherà contro Matera e se vince siamo almeno secondi, con la speranza di essere primi se Brindisi perde.
Quindi tutti a tifare Trapani che quest'anno si sale in Legadue!!! lol! lol! lol!
avatar
Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 35
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  Fabio il Lun Apr 21, 2008 11:30 pm

26ª giornata 20.04.08 ore 18:00
Siena
Osimo
72
77
Potenza
Latina
84
69
Ferentino
Firenze
82
61
Fossombrone
Porto Torres
84
63
Matera
Trapani
84
80
Gragnano
Sant'Antimo
72
66
Brindisi
Patti
58
53

Trapani, anche con la sconfitta, andrà ai playoff come seconda classificata perchè anche Siena, altra seconda, ha perso l'ultima in casa.
avatar
Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 35
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Speriamo che saliamo in Lega 2

Messaggio  Bernardo di Quintavalle il Mer Apr 30, 2008 5:07 pm

Caro Fabio,speriamo veramente di si,manca da troppo tempo per i nostri gusti il basket che conta a Trapani e visti gli ultimi due campionati lo meritiamo.
E poi ho un motivo in più per essere contento nella promozione,Cimberio Varese è retrocessa,noi saliamo e così almeno una partita del Trapani la posso vedere,il Pala Whirpool è a tre minuti da dove abito io.
ciao Fabio e Forza Trapani.

Bernardo di Quintavalle

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 26.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  Fabio il Mer Apr 30, 2008 11:11 pm

La prima è vinta! Se domani sera vincono la seconda andiamo alle semfinali!
Fiducia, Nando, stiamo arrivando anche noi in legadue! (o almeno speriamo Rolling Eyes )

_________________
avatar
Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 35
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  Fabio il Sab Mag 03, 2008 11:18 am

Buona anche le seconda, adesso tutti a Siena! Basketball

Trapani vince come da pronostico, e lo fa senza soffrire la temuta pressione casalinga di questi playoff, che ha invece giocato un bruttissimo scherzo a due grandi come Osimo e CasalPusterlengo (la prima addirittura eliminata da Latina), e che stava rovinando la gioia anche a Brindisi e a Siena (per metà gara sotto nel punteggio rispettivamente contro Fossombrone e Matera).

I granata superano lo scoglio campano rappresentato da S. Antimo, e si preparano per incontrare proprio Siena nel secondo turno dei playoff per la promozione in LegaDue. Il punteggio finale potrebbe ingannare, perché in realtà i padroni di casa hanno sempre condotto e conservato il pallino della gara (e della serie, come ha sottolineato il coach ai giornalisti) per tutti e quaranta i minuti (10-9 al quinto, 30-26 all'intervallo solo grazie a un bomba da distanza siderale allo scadere di Sorrentino, poi 53-43 al trentesimo, infine 72- 66 a un secondo dalla fine, quando Corvo ha segnato da 3p sulla sirena).

Ma andiamo per ordine. Con Virgilio in panchina, mai in campo, eppure pienamente recuperato (lo staff tecnico ha preferito rimandare il suo ingresso al prossimo turno, dal momento che il capitano aveva solo un allenamento agonistico alle spalle), in quintetto, come in gara uno, c'è Stijepovic in cabina di regia. La sua risulterà una splendida partita, ancora una volta (26 minuti, 9 punti, 4 rimbalzi e 4 falli subiti). S. Antimo gioca il pressing (in varie forme) come arma tattica principale, ma Trapani risponde con un uso molto limitato del palleggio e delle situazioni di pick-and-roll, preferendo usare le proprie torri come punti di riferimento costante del gioco d'attacco. La palla arriva sistematicamente in post-basso, e ne viene fuori uno strapotere che è la vera, insormontabile distanza tra la due formazioni: i lunghi trapanesi catturano 10 rimbalzi in più dei diretti avversari, mentre il conto di squadra è 39-20 per i siciliani; quanto ai punti, Banca Nuova stravince 35-20.

Il solito Sorrentino (alla fine 17 punti, 7 falli subiti, 7 recuperi e 3 assist) cerca di tenere a galla i suoi, coadiuvato da Corvo (12 punti con 3 bombe all'attivo e impiegato anche diversi minuti come 4 tattico), e da un Dalfini presente in area colorata a differenza di gara uno (chiuderà con 14 punti, 7 rimbalzi e 4 falli subiti). Ma Trapani, incurante dei tentativi di rimonta ospite, gioca un terzo quarto da incorniciare difensivamente parlando (14-9 il punteggio), mettendo una seria ipoteca sulla vittoria finale. Peccato solo per il numero alto (21) di palle perse, perché la truppa di Ponticiello non trova molti altri appigli per sperare nelle rimonta.

Nel quarto periodo, dando il tutto per tutto, i campani realizzano ben 26 punti (ma gli ultimi sei arrivano nell'ultimissimi secondi di gioco, a risultato acquisito). La tattica del fallo sistematico nel finale, poi, non fa che portare a nozze i cecchini granata (Caprari fa 5/6 dalla lunetta, Tessitore 2/2). Gli uomini di Tucci gestiscono quindi senza grossi patemi quella che è la quattordicesima vittoria consecutiva casalinga, dopo aver regalato ai pochi tifosi sugli spalti (circostanza imprevista, nonostante il “ponte festivo” in corso, pur da tenere in conto…) anche sprazzi di puro spettacolo, come le 2 schiacciate in tap-in al rimbalzo da parte di Gennari (9 punti in 20 minuti con 7 rimbalzi e 3 recuperi) e quella semplicemente “paurosa” confezionata da Gints Antrops (8 punti, 7 rimbalzi e 3 recuperi) dopo una partenza bruciante sulla linea di fondo, a difesa schierata.

Nelle prestazioni degli altri, da rimarcare alcuni canestri di puro talento da parte di Grappasonni (15 punti, 9 rimbalzi, 4 falli subiti e 3 recuperi) e Caprari (15 punti, 4 rimbalzi e 4 falli subiti), nonchè la solita intensità di Verri (anche se solo 8 minuti). Unico giocatore un po' sottotono è apparso Tessitore (1/8 al tiro da 3p), sicuramente guardato a vista dagli avversari.

S.Antimo chiude una stagione estremamente positiva (nonostante i finali di stagione di Gatti e di Colli appaiano lontanissimi dai rendimenti delle rispettive stagioni regolari), mentre Trapani si gode il recupero di capitan Virgilio in tutta tranquillità, e può lavorare in vista della serie (al meglio delle 5 partite) che la vedrà contro Siena. L'appuntamento è per domenica 11 maggio alle 18, ora gli sportivi trapanesi sono avvero chiamati a testimoniare la loro fede granata, chi vince la serie potrà essere davvero a poco più di un passo dalla serie A. In bocca al lupo ai nostri colori.

_________________
avatar
Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 35
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  Fabio il Mar Mag 13, 2008 10:07 am

Stasera gara 2 ontro Siena. TUTTI AL PALAILIO!!! Basketball

_________________
avatar
Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 35
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  Fabio il Mer Mag 14, 2008 2:05 pm

Grandissima vittoria contro Siena! 2-0 e adesso a vincere a Siena

intervista a coach Tucci dopo Gara 2 Semifinale Play Off vs Consum.it Siena 79 - 76



Trapani, mercoledì 14 maggio 2008


D: Coach Tucci, stavolta Siena vi ha fatto davvero paura: 15 bombe segnate (molte da distanza siderale), e il vantaggio anche di otto lunghezze nell'ultimo quarto hanno fatto pensare al peggio, come è stato possibile ribaltare il punteggio?

R: Semplicemente perché la nostra formazione ha giocato in attacco in modo semplice ed organizzato solo alla fine della gara, riuscendo in difesa ad arpionare i rimbalzi decisivi. Nella nostra peggiore partita casalinga dell'anno, coincisa con la migliore prestazione avversaria stagionale (Evangelisti, Furlanetto e Tomasiello hanno infilato numerosi tiri da 3p da oltre otto metri), siamo riusciti a spuntarla noi. Il significato sta tutto in questa considerazione: se giochiamo come sappiamo, vinciamo noi. E affermo ciò senza presunzione, ma con il massimo rispetto nei confronti di una formazione, come quella di Siena, che ha dalla sua il merito di non mollare mai e di non aver nulla da perdere su un campo come il Pala Ilio, inviolato ormai da più di un anno.

D: L'ultimo time-out di Siena, chiamato ad un secondo e 34 decimi dalla fine della gara, sul più due per Trapani, ha portato al tiro della disperazione i toscani dopo una rimessa da fondo campo: con così poco tempo sul cronometro, non sarebbe stato meglio chiamarlo dopo il tiro libero di Antrops, in modo da avere una rimessa da metà campo?

R: In effetti è così, ma il perché di questa scelta bisogna chiederlo al coach avversario. Noi dalla nostra credo che abbiamo mandato in tilt, nei minuti finali, l'intera formazione toscana, recuperando con la voglia e la consapevolezza di chi sa perfettamente cosa fare degli palloni di una partita, mandando al tiro il nostro uomo di maggiore esperienza (Caprari), e lasciando pochissimi spazi per facili tiri dei senesi. Quando la palla scotta, la nostra organizzazione non ha mai fatto cilecca quest'anno, tant'è che l'aspetto migliore di una partita mediocre quale quella di ieri è stata rappresentata appunto dalla gestione tattica dei palloni decisivi del match.

D: Come si prevede ora gara tre, quella che potrà risultare decisiva, per Trapani, ai fini del passaggio del turno?

R: Durissima, credo ancora di più di quanto non lo siano state le prime due partite. Abbiamo tre match – point dalla nostra parte, ma vogliamo chiudere la serie già giovedì. Stavolta la pressione è tutta sulle spalle degli avversari, che giocano un'ultima spiaggia, vale a dire una potenziale ultima partita dell'anno. Avremo bisogno di una cinica concentrazione nei primi minuti del match, perché saranno decisivi sul piano dell'inerzia emotiva.

D: Prevede una marcatura particolare per Evangelisti, vero mattatore a Trapani ieri sera?

R: Evangelisti ha un talento puro e di alto livello, limitare un giocatore che quando entra in partita segna anche dallo spogliatoio può risultare difficilissimo, oltre che frustrante. Piuttosto i miei uomini faranno meglio a non concedere troppi spazi a giocatori un po' più “normali” come Tomasiello e Furlanetto, autori ciascuno di un'ottima gara, e per colpe quasi esclusivamente nostre. In più sarà determinante la battaglia al rimbalzo, dove non siamo stati all'altezza ieri, mentre in gara uno abbiamo letteralmente dominato.

D: Il pubblico ha gremito gli spalti e ha urlato, gioito ed esultato come un vero pubblico da serie A, ora tutti aspettano che arrivi domenica 1 giugno per accogliere i propri beniamini nello spareggio per la finale per la promozione, cosa si sente di dire loro?

R: Intanto un grazie di cuore per il sostegno degno di una categoria superiore. Spero per noi e per loro che non avremo bisogno di gara cinque al Pala Ilio (prevista per giovedì 22 maggio), e che davvero potremo rinnovare l'appuntamento a quella data auspicata da tutti. Ma per ottenere questo risultato dovremo fare bottino pieno in una delle due gare a Siena. Non c'è tempo nemmeno per i saluti o per i recentissimi ricordi, in questi play off dalla formula a dir poco cervellotica nonché stressante oltre misura, in un campionato che si definisce ancora dilettantistico. C'è solo un giorno per preparare al meglio gara tre, e proiettare tutta la scarica di adrenalina che ci ha prodotto il finale di gara due nell'impegno che siamo chiamati ad onorare. Mi aspetto una partita di enorme sacrificio tattico e fisico al Pala Sclavo domani sera, perché vogliamo andare fino in fondo a questo campionato.

_________________
avatar
Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 35
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  Diego il Mer Mag 14, 2008 3:42 pm

dai, dai! Siena porta bene ai trapanesi...e ai romanisti!!! affraid Shocked Wink
avatar
Diego
Admin

Numero di messaggi : 198
Data d'iscrizione : 08.04.08
Età : 31
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  irene il Mer Mag 14, 2008 9:34 pm

forza ragazzi del trapani baskettttttttt...
dru Virgilio è un campiuneeeeeeeee...ahahhh
ciao vvb pace e bene
avatar
irene

Numero di messaggi : 298
Data d'iscrizione : 23.04.08
Età : 24
Località : trapani

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  Fabio il Sab Mag 17, 2008 9:55 am

Grande vittoria a Siena, adesso si va a giocare la prima finale!!! Basketball Basketball Basketball cheers cheers cheers


La fotografia del match

Commento alla gara Siena – Trapani (71 – 77) – playoff secondo turno – gara tre




Trapani, venerdì 16 maggio 2008

Banca Nuova Trapani è tra le prime quattro formazioni di questo campionato di serie B di eccellenza targato 2007 – 2008. Il 3 – 0 inflitto a Siena ascrive la squadra trapanese guidata da coach Tucci tra le elette che si giocheranno, seguendo una formula che lascia tutti allibiti per come è stata architettata, l'accesso alla Lega Due. Basti pensare a due circostanze per capire quanto astrusa sia la suddetta formula. Un anno fa il terzo turno rappresentava già la finale per la promozione, invece quest'anno a Trapani, prima compagine ad aver superato il secondo turno di questi playoff, toccherà vincere un sanguinosissimo spareggio in andata e ritorno per meritare la finale. In più, tra la vittoria di ieri e il sopraccitato spareggio trascorreranno ben 14 giorni, mentre tra l'eventuale vittoria contro Casalpusterlengo o Treviglio e la conseguente finalissima per la serie A intercorreranno, udite udite, tre miseri giorni…

Ma tant'è, evidentemente questo ingarbugliato meccanismo per meritarsi la Lega Due ha lo scopo di far tenere i nervi saldissimi a chi vuole andare fino in fondo a questa stagione, e, in questo senso, i siciliani stanno rispondendo alla grande alle difficoltà incontrate. Nel primo turno, con la prima partita in casa della peggiore classificata, Trapani è riuscita ad espugnare subito S. Antimo. Nel secondo turno (stravolto ancora il criterio, con la formula del tre su cinque ma le prime due gare, stavolta, in casa della migliore classificata), è stata ancor più brava a fare bottino pieno in casa, in una serie in cui ogni due giorni si è giocata una gara. E domani coach Tucci dovrà nuovamente cambiare la preparazione agli incontri, perché varrà la differenza canestri negli scontri diretti. I tifosi della “palla al cesto” riscopriranno quindi l'aberrante prospettiva del pareggio, unico aspetto statistico che siamo riusciti ad evitare in tanti anni di sano basket, e che ci ritroviamo invece ora a dover contemplare come un risultato utile all'andata (vedremo una calcistica quanto antisportiva “melina” nell'ultima azione di gioco in gara uno?) in vista della gara di ritorno. Ma portare tutti e tre i turni per decretare le più forti attraverso la semplice formula delle serie al meglio delle cinque partite sarebbe stato troppo facile? Certi organi e certe persone preposte ai regolamenti federali dimenticano che il basket è uno sport bellissimo, in cui la semplicità di un dai e vai che si conclude con una schiacciata fa avvicinare molte più persone alla spettacolarità che ci invidiano altre discipline, rispetto alla regola del “possesso alternato”, o alla formula per la promozione in Lega Due di quest'anno...

Grazie per la pazienza mostrata in questo doveroso quanto inutile preambolo (speriamo piuttosto in un “mea culpa” di fine stagione, e in una “tabula rasa” delle idiozie nei regolamenti degli anni a venire), ci accingiamo ora a parlare di basket giocato, e di basket ad alto livello, come quello espresso da due formazioni che hanno guidato a lungo il girone B della categoria nella stagione regolare.

Da un lato, la Siena dei miracoli, quella capace nei mesi addietro di espugnare il campo di Osimo, portare Brindisi ai supplementari nel catino del Pala Pentassuglia, poi di battere Trapani nella finale di Coppa Italia, quindi liquidare Matera con un secco 2 – 0 nel primo turno di playoff, e dall'altro la Trapani delle tremila presenze al Pala Ilio, l'unica formazione imbattuta in casa dell'intero torneo. Trapani, la squadra da cuore immenso e dalle innumerevoli varianti tattiche, capace di inventarsi Reale da playmaker quando i due titolari erano infortunati, coraggiosa questa estate nel puntare su cinque giocatori che superano i due metri di altezza, in controtendenza rispetto al trend classico del mercato delle altre, abile nel far crescere i giovani (ora veri e propri protagonisti di vittorie), compatta come una famiglia nel distribuire il maggior numero di assist dell'intero campionato, e forte come una roccia davanti ai pericolosissimi svantaggi di fine terzo quarto nelle partite più calde dell'anno. Trapani, il team più camaleontico della serie B: schierato a zona per 90 minuti sui 120 che l'hanno vista battere Siena, dopo aver insistito per tutte le partite precedenti in una difesa ad uomo che ha dato sempre ottimi frutti; in attacco capace di far ergere a protagonisti giocatori diversi a seconda delle esigenze contingenti (sopra i venti punti abbiamo incontrato, nell'arco delle 31 gare, ben sette uomini differenti); e ancora gruppo compatto al punto da far giungere, seppur in numero ridotto, i propri tifosi in ogni parte d'Italia, sempre con stendardi e striscioni confezionati “ad hoc”.

Ieri sera, in quel di Siena, coach Tucci ha composto un ennesimo mosaico vincente di tattica, grinta, personalità e tecnica.

Salieri e la sua band provano da subito a trovare il bandolo della matassa dell'attacco alla zona, usando penetrazioni e post – basso con fiducia, e portando al tiro i lunghi più spesso che gli esterni. All'intervallo il punteggio recita 32-30 per gli ospiti, con i 18 punti della coppia Ammannato – De Min, autori di un invidiabile 80% al tiro da 2 punti. Trapani risponde con i 10 punti di Grappasonni, nelle prime due partite molto limitato per numero di palloni giocabili, e fa registrare già 5 bombe su 11 tentativi. In una serie in cui i lunghi e il play Virgilio sono stati sistematicamente raddoppiati, per gli esterni è stato come un invito a nozze.

Alla ripresa Siena sembra convincere un po' di più le poche decine di tifosi che seguono dagli spalti la gara (questo è l'unico, grande neo di una stagione che avrebbe meritato almeno un commiato più caloroso da parte della città toscana). Il parziale di 15 – 7 che attraversa i primi 5 minuti della ripresa fanno sperare in una vittoria dei locali, ma è qui che irrompe la Trapani che non ti aspetti. In campo Stijepovic, Tessitore, Caprari, Antrops (da numero quattro) e Gennari, a costituire il quintetto più piccolo e inesperto che il coach potrebbe schierare, organizzano una sorpresa che “spacca” letteralmente la partita. In difesa passano a uomo, cambiando sistematicamente su ogni blocco avversario, in attacco si appoggiano alla torre Gennari per aprire gli spazzi ai frombolieri, in particolar modo ad Antrops che raggiunge la doppia cifra in un amen (dopo aver chiuso con 2 punti la prima metà di gara).

Il risultato è un parziale di 25 punti di scarto che porta i siciliani a chiudere virtualmente il match a cinque minuti dal termine. La paura che più di qualcuno aveva esternato, di una squadra che rischia di arrivare “cotta” nei momenti che contano, vista la differenza di età con i giovani toscani, viene spazzata via dalle capacità tattiche che fanno arrivare freschi i giocatori più in forma. Così era accaduto in gara uno con Virgilio e Tessitore, così in gara due con Caprari, così con Antrops, Stijepovic e ancora Tessitore in gara tre.

Gli ultimi giri di lancette fanno registrare solo la grande verve di Siena che vuole chiudere l'anno in bellezza, recuperando punti fino a chiudere, sulla sirena, con appena sei lunghezze di svantaggio. Intanto Trapani mette in ghiaccio la partita, festeggiando (a qualcuno è sembrato un po' troppo presto) una serie strameritata in campo, in regia e sugli spalti. L'esultanza a metà campo per aver raggiunto il diritto di giocare a basket fino al mese di Giugno (il giorno 1 del mese è prevista la prossima gara interna) rappresenta il giusto premio ad una stagione che già così si può definire, al secondo anno di un progetto triennale per la risalita in Lega Due, emozionante quanto trionfante. Per le cifre della partita, Trapani porta tutti gli uomini a referto (quattro in doppia cifra più Virgilio a 7 punti e 3 assist in 25 minuti), vince la battaglia dei rimbalzi catturandone ben 21 con gli esterni (totale 38 a 22), perde 27 palloni (molti dei quali in “garbage time”), e tira col 55% da 2p e il 52% da 3p. Top scorer Tessitore con 20 punti e 4/6 nelle triple (con 5 rimbalzi), segue Antrops con 15 (3/3 nelle triple più otto rimbalzi), poi i due lunghi titolari Camata (10 punti e 5 rimbalzi) e Grappasonni (10 punti e 4 rimbalzi). Siena porta in doppia cifra gli uomini che hanno fatto la fortuna del suo campionato positivo (Evangelisti 10, Casadei 12, Ammannato 14, De Min 12 e Tomasiello 19), e chiude la propria stagione con molte luci e qualche ombra (Evangelisti, in auge per otto mesi, tira con 1/7 da 3p nell'ultima gara dell'anno, mentre Tomasiello, protagonista indiscusso in stagione regolare, nella serie contro Trapani non riesce a fare mai la differenza).

Per la truppa trapanese ci sono tre giorni di meritato riposo: lunedì riprenderà la preparazione in vista del prossimo incontro, fissato per giovedì 29 maggio in quel di Casalpusterlengo o Treviglio (la vincente è attesa in gara quattro o cinque). Siamo al rush finale di questi appassionanti playoff per la promozione, e Trapani ci arriva imbattuta, con cinque vittorie consecutive in diciannove giorni: tifosi granata, possiamo continuare a sognare. In bocca al lupo ai nostri colori.

_________________
avatar
Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 35
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  leonardinho il Mer Giu 04, 2008 10:17 am

IL TRAPANI CONTRO IL 3VIGLIO HA VINTO 107 A 70 E SIAMO IN FINALE GIOVEDI' ALLE 21 GIOCA CONTRO IL BRINDISI MA DOMENICA C'è LA PARTITA DECISIVA A BRINDISI. MIO PAPà HA VISTO IL 3VIGLIO PARTIRE COME DEI PERDENTI NATI E SONO STATI ELIMINATI HAHAHAHA! CIAOOOOOO!
lol!
avatar
leonardinho

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 01.06.08
Età : 22
Località : TRAPANI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  leonardinho il Mer Giu 04, 2008 10:22 am

DOMANI C'è LA PRIMA FINALE E DOMENICA LA FINALISSIMA PER VEDERE CHI VA IN SERIE A1! FORZA TRAPANI
avatar
leonardinho

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 01.06.08
Età : 22
Località : TRAPANI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  leonardinho il Gio Giu 05, 2008 10:51 am

che dici contro il matera? contro il brindisi! oggi c'è la prima finalissima contro il brindisi e domenica la finale per la lega2 scusa ma il trapani se vince va in SERIE A1 o A2? Basketball king
avatar
leonardinho

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 01.06.08
Età : 22
Località : TRAPANI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  Fabio il Gio Giu 05, 2008 11:05 am

Va in serie A2 (chiamata legadue).
Stasera alle 21.15 c'è la prima finale e domenica si giocherà il ritorno a Brindisi.

_________________
avatar
Fabio

Numero di messaggi : 610
Data d'iscrizione : 12.04.08
Età : 35
Località : Trapani

Vedi il profilo dell'utente http://www.sanfrancescotrapani.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  leonardinho il Lun Giu 09, 2008 1:59 pm

MI DISPIACE MOLTO PER IL TP BASKETPERCHè IERI HA PERSO 74-79 CONTRO IL N.B.BRINDISI E LORO HANNO FATTO FISTINO POI NGLI ULTIMI SECONDI LA PALLA C'ELAVEVA IL N.5 STJEPOVIC' MA POI UN DEFICENTE CHE SAREBBE IL N. 4 MURO IL CAPITANO PECCATO POTEVAMO ARRIVARE IN LEGA2 MA NIENTE DA FARE PERO' C'ELA DOVREMO FARE QUESTA VOLTA afro scratch
avatar
leonardinho

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 01.06.08
Età : 22
Località : TRAPANI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

MESSAGGI PRIVATI

Messaggio  leonardinho il Lun Giu 09, 2008 2:09 pm

FABIO MA COSA SONO I MESSAGGI PRIVATI
avatar
leonardinho

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 01.06.08
Età : 22
Località : TRAPANI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  leonardinho il Sab Giu 21, 2008 3:34 pm

senza il brindisi!
avatar
leonardinho

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 01.06.08
Età : 22
Località : TRAPANI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  leonardinho il Sab Giu 21, 2008 3:35 pm

volevo dire che muro ha tolto la palla a stpvc' e hanno vinto
avatar
leonardinho

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 01.06.08
Età : 22
Località : TRAPANI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Basket Trapani

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum